22. September 2020
Breaking News

La filiale americana di Monex TradeStation per lanciare il servizio di Crypto Lending

Il brokeraggio online statunitense TradeStation lancerà presto il proprio servizio di prestito di valuta criptata.

La TradeStation con sede negli Stati Uniti

La TradeStation con sede negli Stati Uniti, una filiale della società giapponese Monex Group, sta pianificando il lancio di un servizio di crypto lending.

Il piano è stato annunciato nel rapporto sugli utili di Monex pubblicato il 29 luglio. Chiamato „Crypto Earn“ il nuovo servizio di prestito è „C2B2B“ che presta agli istituti di credito attività prese in prestito dai clienti.

Lo scorso novembre, Bitcoin Revolution ha lanciato una piattaforma di brokeraggio di cripto-valuta attraverso una nuova ramificazione lanciata di recente chiamata TradeStation Crypto. Inizialmente hanno supportato Bitcoin (BTC), Bitcoin Cash (BCH), Ether (ETH), Litecoin (LTC) e Ripple (XRP).

TradeStation ha lanciato la sua app questo mese e attualmente il trading di crypto è disponibile in 40 stati negli Stati Uniti.

Monex Group, che è anche il proprietario dell’importante borsa valori giapponese Coincheck, ha acquistato TradeStation nel 2011.

Rivolgendosi agli investitori istituzionali

Questa nuova offerta segna l’ennesimo ingresso di un’altra società finanziaria tradizionale nel settore del cripto lending, con l’intensificarsi della concorrenza tra i finanziatori.

In un’intervista rilasciata al Cointelegraph Japan nel dicembre 2018, John Bartleman, presidente di TradeStation, ha affermato chiaramente che il loro obiettivo erano gli investitori istituzionali:

„Stiamo pianificando di rivolgerci a investitori professionali come gli investitori istituzionali, a differenza di Coinbase o Robinhood che si rivolgono principalmente agli investitori retail“.

TradeStation ha investito nel dicembre 2018 nella borsa valori criptata ErisX con sede a Chicago. In collaborazione con TradeStation, ErisX mira a „portare la crittografia nel mondo degli investimenti e del trading tradizionale“.